Via del Tempio 1/A - Interno 2 - 00186 Roma

339 7250843

Lun. - Ven. 7.00 - 21.00; Sab. 9.00 - 15; Dom. chiuso

Sabina Parisi

Danzatrice, insegnante di teatro-danza e yoga. Da molti anni integra alla ricerca per l’ espressività corporea, di movimento creativo e alle tecniche di rilassamento muscolari, lo studio dello yoga.

Si forma come insegnante yoga con la scuola Hari-Om, ha precedentemente conseguito il diploma di Istruttore in attività sportive finalizzate alla salute secondo la certificazione CSAIn/CONI.

Comincia la sua esperienza formativa in ambito artistico nel 1986 attraverso lo studio della danza moderna, contemporanea, e recitazione teatrale a Catania, città natale e in seguito dal 2002 a Roma dove attualmente vive. Dal 1998 inizia lo studio e la pratica del teatro-danza giapponese, incontrando diversi maestri ( W. Wells, M. Iwana, C. Ikeda, S. Onischi,Y. Muronoi, S. Rampelli, A. Pintus, H. Horikawa, S. Momo Koga, A.Kasai, A. Cristiani, Y. Kaseki).

Per diversi anni lavora in spettacoli dove la danza, il teatro e l’aspetto spirituale creano una commistione, elementi poi in grado di influenzare l’efficacia dell’insegnamento e la pratica personale. Attraverso lo studio della danza giapponese, sperimenta e conosce alcune tecniche di pratica Yoga, continua quindi a incuriosirsi  seguendo diversi corsi e tecniche della pratica yoga, partecipando a festival  della scena nazionale e internazionale (E. Sanzonetti, S. Iozzia, B. Capanna, C. Nizza, M. Grossi, S.M.N. Devi , A. Nuzzo, S. Tosi, L. Taylor, J. Ceccarelli, S. Gilchrist, J. C. Nizza, V. Tamburella, M. Fasanotti, M. Mandrino, E. Genesio, F. Saguatti).

Parallelamente alla pratica e all’insegnamento dello yoga, da molti anni è promotrice di laboratori espressivi di gioco-teatro, animazione teatrale, gioco-danza e psicomotricità educativa, realizzati presso Istituti Scolastici e associazioni culturali.

Nel 2011 in seguito a un programma laboratoriale triennale, la pubblicazione del libro: “Tersicore va a scuola: laboratori espressivi di Gioco e Danza per il sostegno del ben-essere e la prevenzione del disagio”,di T. Franceschini e S. Parisi, Edizioni Universitarie Romane, confermano la validità e l’efficacia del progetto.

Da sempre sensibile alle tematiche sociali, realizza  un progetto triennale di movimento creativo (“teatro in carcere” a Rebibbia), compartecipa ai laboratori artistici integrati per il Centro Regionale S.Alessio per non vedenti.

Conduce regolarmente lezioni di gruppo e private di Yoga, ginnastica dolce e teatro-danza presso Centri fitness, associazioni culturali,  e scuole di danza, organizza e partecipa a seminari tematici e residenziali, collaborando con colleghi.